Una voce di notte – Andrea Camilleri

2018-02-06T23:46:19+00:00 By |
IBS Amazon
LaFeltrinelli Mondadori
IBS Amazon LaFeltrinelli Mondadori

Una voce di nottePubblicato nel 2012 dalla casa editrice Sellerio, ma composto diverso tempo prima, Una voce di notte è uno dei gialli di Andrea Camilleri con protagonista il commissario Montalbano. Incalzato dall’età, sospeso tra il ricordo di ciò che era e la coscienza di ciò che è, avvezzo ai soliloqui, burbero e malinconico, Montalbano è l’antieroe per eccellenza. Un personaggio che non posso eliminare dalla testa, perché mi viene in mente anche quando non sono alle prese con la lettura delle sue vicende. Questa volta si imbatte dapprima in un furto, poi in un suicidio, successivamente nella scomparsa di una guardia notturna, infine nel brutale omicidio di una giovane donna. Una trama complicata nella quale non mancano i colpi di scena e in cui sono presenti, come intercalari del racconto, memorie letterarie e cenni al cinema hollywoodiano della Chicago degli anni Trenta.

È una narrazione in cui Camilleri coglie, ancora una volta, l’occasione di sottolineare la relazione tra mafia e politica, la connivenza tra delinquenti e rappresentanti dello stato. Un quadro all’interno del quale giocano un ruolo fondamentale i fedeli collaboratori di Montalbano, a cominciare dal sagace vice commissario Mimì Augello, per continuare con l’efficiente Fazio e concludere con l’impareggiabile addetto alle telefonate, Catarella. Mimì, che non riesce a resistere a una bella donna, Fazio, che indugia su nomi e date con precisione certosina e Catarella, che non pronuncia correttamente un nome nemmeno per sbaglio, sono tutti delineati perfettamente e con una abilità tale da risultare sempre leggeri e godibili. Anche in Una voce di notte non mancano visioni oniriche ed elucubrazioni, forse agevolate dall’età; e non latitano nemmeno i comportamenti poco ortodossi che tanto rendono Montalbano un uomo e non un eroe, nel senso più consueto del termine per lo meno. Quella di Camilleri è sempre una lettura gradevole e credibile. Lo trovo pungente, ironico, equilibrato, senza inutili e fastidiosi eccessi. Ha il pregio di una scrittura fluida e scorrevole a dispetto del linguaggio, che molti trovano incomprensibile, ma che personalmente ritengo perfetto per i protagonisti e i luoghi in cui questi si muovono.

A te è piaciuta la recensione di Una voce di notte di Andrea Camilleri? Condividila su Facebook

www.my-libraryblog.com

Compra il libro in uno dei più grandi portali italiani!

IBS Amazon
LaFeltrinelli Mondadori