Una lama di luce

Riassunto e recensione del libro

Una lama di luceScritto da Andrea Camilleri e pubblicato da Sellerio nel 2012, Una lama di luce è uno splendido romanzo giallo. Montalbano, che non è più tanto giovane ormai, si trova a dover affrontare sul piano squisitamente emotivo e personale una crisi che metterà in seria discussione il suo rapporto a distanza con l’eterna fidanzata Livia. È la passione amorosa per Marian, affascinante proprietaria della galleria d’arte di Vigata, a minacciare il suo duraturo legame e a fornire al commissario una differente prospettiva sui suoi affetti e sulla sua intera vita. Montalbano si trova a un bivio non sapendo decidere tra la freschezza e il desiderio di questo nuovo amore e il passato carico di ricordi e di esperienze condivise rappresentato da Livia. Una sensazione opprimente e una tristezza ingiustificata sembrano attanagliare la stessa Livia. Solitudine, tormento e malessere emergono abilmente nella psicologia dei personaggi principali di questa narrazione. Sentimenti e professione si sovrappongono a presagi e sogni premonitori in una avvincente storia caratterizzata in sostanza da due indagini: il furto e la violenza della giovane moglie del proprietario di un supermercato e un successivo omicidio da una parte, e un traffico d’armi nascoste in un casolare di campagna da giovani tunisini che si oppongono al regime del loro governo, dall’altra.
Continua a leggere la recensione de Una lama di luce di Andrea Camilleri.

Dallo stile semplice e scorrevole, Una lama di luce regala una lettura veloce e coinvolgente. L’ironia e il linguaggio dialettale non deludono e continuano a far riflettere e sorridere come nella migliore tradizione di Camilleri. Non posso evitare di menzionare lo straordinario centralinista Catarella dalla bontà di fanciullo, il preparatissimo collaboratore Fazio e l’amico, vicecommissario di polizia, nonchè impenitente donnaiolo Mimì Augello i quali contribuiscono a rendere le vicende di Vigata e dintorni degli avvincenti gialli. Ma il genio di Camilleri naturalmente si esprime soprattutto con il suo protagonista che, lungi dall’essere un eroe, nel senso più comune del termine, è un uomo capace, intelligente, perspicace, insofferente agli ossequi e alle ingrazianti cerimonie. La sua è un’umanità ricca di difetti, di dubbi, di notti insonni, di imperfezioni e di debolezze, quella umanità in cui chiunque si può riconoscere e a cui tutti potrebbero ambire. Buona lettura.

A te è piaciuto Una lama di luce di Andrea Camilleri? Lascia un commento o un link su Facebook 

www.my-libraryblog.com

Commenti

commenti

Compra il libro Una lama di luce

Risorse su Una lama di luce di Andrea Camilleri

Una lama di luce

Una lama di luce

Sellerio Editore srl. 2012

A Lampedusa sono sbarcati migliaia di tunisini e il ministro degli Interni che ha deciso di fare una ispezione nell’isola ha fatto sapere che farà tappa a Vigàta. Per questo Montalbano, che si vuole tenere il più lontano possibile, se ne va a visitare una mostra di pittura - Donghi, Morandi, Guttuso e Mafai - nella nuova galleria d’arte di Vigàta di proprietà di Maria Angela, Marian per gli amici. Scatta una immediata attrazione tra Marian e il commissario, e la cosa sembra davvero mettere...

Compra il libro di Andrea Camilleri su Amazon

14,00
€11,90
Free shipping
Last updated on 2017-03-18 7:58 am CET

Notizie su Una lama di luce di Andrea Camilleri

A Milano la mostra “Private Callas: Dresses and memorabilia in a ...

A Milano la mostra “Private Callas: Dresses and memorabilia in a ...

2017-01-31 - IO donna

«Disegnare lo spirito Callas nei tessuti è stato come stare in una stanza nera dove a un certo punto entra una lama di luce. I lampi dei flash, i bagliori dei gioielli, lo scroscio degli applausi… e poi il cinguettio vibrante di madre natura che...

Commenti

commenti

Top