Magari domani resto – Lorenzo Marone

Ultimo romanzo dello scrittore napoletano Lorenzo Marone, pubblicato in febbraio 2017 da Feltrinelli, Magari domani resto è stato per me una piacevolissima sorpresa. Non avendo letto nulla prima d’ora di Marone, l’approccio a questo libro è avvenuto senza alcuna aspettativa e con la mia atavica, ma anche consueta, curiosità di avida lettrice. Mi ha conquistata la Luce protagonista, con la sua forza e la sua fragilità, con il suo groviglio interiore fatto di numerosi nodi da districare, con il suo bisogno di migliorare la propria esistenza. Luce è napoletana, vive nei Quartieri Spagnoli e ha superato da un po’ i trent’anni.

Narciso e Boccadoro – Hermann Hesse

Narciso e Boccadoro - La storia della splendida amicizia tra Narciso, monaco destinato alla carriera religiosa al riparo dal mondo, e Boccadoro, artista che invece è attratto da tutto ciò che è vita, è ambientata nell’oscuro, ma affascinante Medioevo. Narciso, giovane maestro nel convento di Marianbrom, è carismatico, dotto, meditativo, dotato di una straordinaria capacità di intuito; Boccadoro, scolaro inviato in monastero dal padre al fine di espiare l’anima peccaminosa ereditata dalla madre, è il suo opposto. L’attrazione reciproca tra i due è spontanea e immediata. Boccadoro considera Narciso un esempio da seguire per intraprendere la vita monastica alla

Le notti bianche – Fedor Dostoevskij

Pubblicato per la prima volta nel 1848, Le notti bianche è il romanzo breve di un giovane Fedor Dostoevskij. Quattro notti e un mattino a San Pietroburgo, questo il tempo e il luogo della narrazione. Quattro notti in cui un sognatore incontra una fanciulla afflitta dall’attesa di un amore partito e non ancora ritornato. Quattro notti di primavera in cui lo sbocciare della natura corrisponde all’abbandono delle case di città a favore di quelle di campagna. Un contesto dunque nel quale il sognatore sente ancor più di non avere legami, di non aver costruito alcun rapporto autentico con il prossimo

L’odore della notte – Andrea Camilleri

Pubblicato da Sellerio nel 2001 L’odore della notte è un romanzo di Andrea Camilleri. A Vigata scoppia il caso di un truffatore che, con il miraggio di facili guadagni, porta via del denaro a numerosi ingenui. Il ragioniere Emanuele Gargano, tale è il nome di questo cosiddetto mago della finanza, è scomparso. Nessuno sa dove si trovi e tra tutti, truffati e non, soltanto la sua affezionata e innamorata segretaria, la signorina Mariastella Cosentino, continua a ritenerlo innocente e ad attendere fiduciosa il suo ritorno. Giorno dopo giorno continua ad aprire l’ufficio, a sue spese, subendo anche l’ira di chi,

Il fu Mattia Pascal – Luigi Pirandello

Scritto nel 1903, Il fu Mattia Pascal è uno splendido romanzo di incredibile attualità. Mattia Pascal, vive nell’immaginario paese ligure di Miragno, insieme alla madre e al fratello. Il padre ha lasciato loro in eredità una discreta fortuna consistente in case, terreni e vigneti. La giovane vedova, del tutto incapace di amministrare, affida però l’intero patrimonio a Batta Malagna, che avendo ricevuto in passato dal marito diversi favori ed essendo ricompensato lautamente per i suoi attuali servigi, avrebbe dovuto, secondo lei, amministrare onestamente. Batta Malagna invece, con il trascorrere degli anni, si impossessa di tutti i loro averi e costituisce la

Moby Dick – Hermann Melville

Scritto da Hermann Melville, Moby Dick è un romanzo del 1851 capolavoro della letteratura americana. “È uno dei miei sistemi per scacciare la tristezza e regolare la circolazione del sangue. Ogni qualvolta mi accorgo che la ruga intorno alla mia bocca si fa più profonda; ogniqualvolta c’è un umido tedioso novembre nella mia anima; ogni qualvolta mi sorprendo fermo, senza volerlo, davanti a depositi di bare o in cammino dietro a tutti i funerali che incontro; e, specialmente, ogniqualvolta l’insofferenza mi possiede a tal punto che devo far appello a un saldo principio morale per trattenermi dal discendere in strada e

Nel mare ci sono i coccodrilli – Fabio Geda

Scritto da Fabio Geda e pubblicato nel 2010 da Baldini Castoldi e Dalai, Nel mare ci sono i coccodrilli è la storia vera di Enaiatollah Akbari, un bambino che fugge dall’Afghanistan alla ricerca di un luogo dove fermarsi e vivere la sua età. La madre di questo bambino ha compiuto un disperato gesto d’amore, abbandonandolo una volta giunti in Pakistan dopo essersi fatta promettere di non usare armi, di non rubare e non usare droghe. Suo padre è morto lavorando per un facoltoso signore e ha perso il carico che trasportava. Enajat non è più libero costituendo egli stesso il

Il labirinto degli spiriti – Carlos Ruiz Zafon

Con Il labirinto degli spiriti edito da Mondadori in novembre 2016, Zafon va a completare la serie del Cimitero dei libri dimenticati chiudendo in tal modo il cerchio che aveva avuto inizio con L’ombra del vento e fornendo risposte a molti interrogativi nati nel corso delle precedenti letture. Una delle protagoniste del romanzo è una giovane donna di nome Alicia Gris, un’investigatrice segnata da un passato difficile e con una complessa personalità. Alicia, dotata di intelligenza e arguzia, di coraggio e determinazione, riceve dal suo superiore l’incarico di indagare sulla scomparsa del ministro Mauricio Valls. È questi un politico cinico

Storia di una ladra di libri – Markus Zusak

Storia di una ladra di libri, il cui titolo originario è La bambina che salvava i libri, è un romanzo scritto dall’autore australiano Markus Zusak e pubblicato nel 2005. Diventa presto un best seller internazionale e viene tradotto in più di trenta lingue. Da esso viene tratto il film di successo dal titolo omonimo. Singolare e inusuale la voce narrante di questo racconto. È la morte infatti a raccontare questa storia. Certo una morte differente da quella che immaginiamo: non ha la testa a forma di teschio e nemmeno la falce; è una morte fatta quasi persona, caritatevole persino, ma pur

La fattoria degli animali – George Orwell

La fattoria degli animali è la storia di una rivoluzione fallita. Gli animali di una fattoria si ribellano alla tirannia degli uomini e instaurano una società di eguali. Ma presto i maiali, più intelligenti e organizzati, si impongono sugli altri animali più semplici e docili. Apparentemente i maiali lavorano per il bene comune, ma in realtà vogliono solo mantenere il potere. Gli ideali proclamati al tempo della rivoluzione vengono progressivamente traditi e gli animali subiscono gli stessi maltrattamenti e privazioni conosciuti sotto il dominio degli uomini. Grazie all’ignoranza e all’opera di disinformazione a danno degli animali, i maiali si impadroniscono degli utili

Top