Quel che resta del giorno – Kazuo Ishiguro

2018-02-06T23:29:56+00:00 By |
IBS Amazon
LaFeltrinelli Mondadori
IBS Amazon LaFeltrinelli Mondadori

Quel che resta del giornoÈ di circa un mese fa la notizia dell’assegnazione del Premio Nobel per la Letteratura 2017 a Kazuo Ishiguro. Scrittore britannico di origine giapponese, Ishiguro è conosciuto soprattutto per la trasposizione cinematografica del suo Quel che resta del giorno risalente al 1989. Fu il regista James Ivory a rendere famoso questo scritto grazie all’ausilio degli straordinari Anthony Hopkins ed Emma Thompson. Ma anche se il film ha bene assolto il suo compito, il libro, come spesso accade, merita maggiormente. Il personaggio creato da Ishiguro mi è rimasto nel cuore e nella testa. Un maggiordomo sempre fedele a se stesso, al suo status di servitore e alla sua famiglia. Mr Stevens, questo il suo nome, è un uomo dalla straordinaria dignità; è caratterizzato da un indicibile senso del dovere, da un rigore e da un rispetto fuori dal comune e dal tempo. Dignità, senso del dovere e rigore sono concetti dai quali il protagonista non può prescindere e che nella narrazione occupano un posto d’onore. La sua compostezza in ogni situazione è proverbiale, la sua attenzione per l’etichetta, assolutamente irreprensibile, l’eccellenza nel dirigere Darlington Hall e coloro che vi prestano servizio, una priorità.
Continua a leggere la recensione di Quel che resta del giorno di Kazuo Ishiguro.

I suoi unici giorni di libertà dal lavoro, durante i quali si reca in Cornovaglia, costituiscono l’occasione di un autentico viaggio interiore ancor più che un viaggio reale. Occasioni perdute, parole non dette, prese di coscienza ovattate da una impalpabile nostalgia e scosse dall’inarrestabile fuggire del tempo trovano ora spazio nella sua mente. Ma nonostante non manchi molto alla fine del suo “giorno”, non si allontana nemmeno in questa circostanza dal suo essere. Incantevole anche il personaggio femminile di Miss Kenton la quale però, nonostante la serietà, l’attenzione e la bravura con cui svolge il lavoro di governante, non lascia che la sua vita sia completamente assorbita, non permette che il sorriso venga cancellato dal suo viso. Elegante e malinconico questo scritto induce a riflessioni inconsuete e indugia su un percorso intimo non facile. Appartiene ad un genere di narrazione lenta, che di norma non amo. Ma in Quel che resta del giorno, Ishiguro non permette che il lettore si annoi e anzi, l’incedere dei pensieri del protagonista, offre sempre numerosi spunti di riflessione, di rapimento e sensazioni di immedesimazione. Un libro scritto con maestria che sa toccare in profondità, scavare nell’animo umano e che, anche a distanza di tempo dalla lettura, resta impresso nella memoria. Per lo meno questo è quanto è accaduto a me.
A te è piaciuto Quel che resta del giorno di Kazuo Ishiguro? Lascia un commento o un link su Facebook

www.my-libraryblog.com

Compra il libro in uno dei più grandi portali italiani!

IBS Amazon
LaFeltrinelli Mondadori