Libri2019-06-07T10:57:03+00:00

Libri – Le ultime recensioni

La rampicante – Davide Grittani

La rampicante

Chi l’ha visto dice che una volta a terra avesse ancora la gioia incastrata tra i denti, come frattaglie di mele in mezzo alle finestre degli incisivi. Racconta che avesse un ghigno sornione mentre fissava un punto impercettibile, un’apparizione invisibile agli altri. Il femore sinistro aveva perforato muscoli e tessuti, s’era spezzato in due e il tronco più lungo tendeva i jeans come i piloni di un circo. Chi ha assistito allo schianto sostiene di non aver mai visto nulla del simile, ma dice pure che, nonostante la morte gli stesse alitando sul collo, Riccardo fosse ancora cosciente. E a suo modo persino felice.

Si tratta di un brano tratto dalla prima pagina dell’ultimo libro di Davide Grittani, “La rampicante”, pubblicato da Liberaria. È questo un libro che ho letto tutto d’un fiato, non per il desiderio di conoscere l’epilogo della storia, che conosciamo sin dall’incipit della narrazione, ma perché possiede una scrittura autentica e coinvolgente, incisiva ed emozionante.

Riccardo Graziosi, il protagonista di questo romanzo, muore in un incidente stradale poco più che trentenne, non lontano da casa.
Dal momento dell’incidente Grittani riavvolge il nastro sino a quindici anni prima. Torna al periodo dell’adolescenza del protagonista, ad un pomeriggio in particolare, quello in cui casualmente, in fondo ad un a cassetto, scopre i documenti che certificano la sua adozione.
Riccardo comincerà a sentirsi ai margini di questa famiglia, isolato ed incompreso, ritenendosi il destinatario di un amore “residuale”.

Un cerchio dentro cui non c’era posto anche per Riccardo, come quelle feste in cui, se guardi bene, trovi sempre uno taciturno, solitario, diverso perché all’oscuro dei codici del branco. Così fu allevato Riccardo, ai margini dell’epifania con cui per anni celebrarono l’arrivo di Isabella. E così crebbe, convinto che quella distanza fosse comune ad altre famiglie, mentre la sua infanzia veniva violata da un amore residuale.

Ma non soltanto il tema dell’adozione, della famiglia non più nido, non più rifugio, non più porto nel quale si può essere accolti, è trattato in questa narrazione. Tanta parte è dedicata ai bambini inascoltati, quelli problematici, quelli per i quali trovare a scuola un sostegno, di nome e di fatto, è davvero un’impresa.

“Edera, sono Riccardo. È successo qualcosa?”
“La maestra del sorteggio…”

“Sostegno Edera, sostegno” la corresse, anche se alla fine di sorteggio si trattava, visto che gliela cambiavano ogni mese perché non ce n’era una che riuscisse a starle al passo. Al passo delle sue stranezze, almeno questo emergeva dai rapporti con cui tutte chiedevano il trasferimento.

Ed ancora l’amicizia, l’usura, il terremoto e soprattutto la donazione di organi. Ecco: la donazione di organi, argomento del quale, generalmente, si dice poco e male e che pervade tutto questo romanzo. Affascinante, misterioso e crudele, questo metodo ridona la vita, al costo della vita stessa. Dalla lettura nascono riflessioni profonde e interrogativi disturbanti. Siamo in grado di comprendere il valore di un dono? Ne siamo degni?
Tutti i temi toccati e i personaggi coinvolti, ben dodici, costituiscono tessere di un puzzle a comporre una perfetta immagine del nostro tempo.
Un inno alla vita a dispetto dei contrasti, delle ambiguità e delle contraddizioni di cui essa spesso si nutre. È la natura stessa ad insegnarci come aggrapparci alla vita, è la maestra per eccellenza a giudicare da come la rampicante, in condizione di assoluta ostilità, riesca non soltanto a sopravvivere, ma anche a crescere e prosperare.

by |Giugno 1st, 2019|

Addio fantasmi – Nadia Terranova

Edito Einaudi, Addio fantasmi è il nuovo libro di Nadia Terranova. Profondo e forte, tratta di ossessioni, di assenza, di domande senza risposta e di fantasmi. Quei fantasmi che si ostinano ad accompagnare il corso della vita, che diventano effettiva presenza, ingombrante e concreta. Ida ha trentasei anni, lavora e vive a Roma insieme al marito. È in questa città che ha ricostruito la sua vita. Una mattina di metà settembre la madre le telefona per avvisarla che entro qualche giorno cominceranno i lavori nella loro abitazione di Messina. Il tetto ha bisogno di essere riparato prima che la casa sia venduta e c’è dunque bisogno del suo aiuto per selezionare le cose da tenere. Ma qui ogni oggetto, ogni parete, ogni stanza le restituisce istantanee del proprio passato, momenti di vita vissuta insieme ai genitori e poi ancora di quelli con la sola madre. Ogni cosa evoca l’abbandono subito, l’angoscia provata, i perché inspiegabili. Suo padre Sebastiano, quando lei aveva tredici anni e frequentava la terza media, un giorno è uscito di casa senza più fare ritorno.

by |Ottobre 29th, 2018|

L’Aquila e il Camaleonte – Emanuela Riverso

Pubblicato da Talos Edizioni, “L’Aquila e il Camaleonte. Vita e scrittura di Lou Andreas-Salomé e Anaïs Nin”, è un saggio di Emanuela Riverso. Si tratta di un libro al quale mi sono avvicinata per caso e che ha il merito di avermi fatto conoscere due figure femminili dal grande fascino, dalla vivida intelligenza, dalla intensa passione per la letteratura, l’arte e la psicoanalisi. Lou e Anaïs sono vissute in epoche storiche e contesti geografici totalmente differenti, ma la loro scrittura, delicata e ribelle nel contempo, le ha rese anime gemelle.

by |Ottobre 15th, 2018|

Resto qui – Marco Balzano

Edito Einaudi, Resto qui di Marco Balzano si è classificato al secondo posto del Premio Strega 2018. È una storia che cattura l’attenzione sin dalla copertina e la mantiene ad altissimo livello per tutto il corso della narrazione. Siamo a Curon, un paese sperduto della Val Venosta. Confina a nord con l’Austria, a ovest con la Svizzera e a sud con il comune italiano Malles Venosta. È la prima metà del secolo scorso.

by |Settembre 27th, 2018|

Eleanor Oliphant sta benissimo – Gail Honeyman

Edito Garzanti, Eleanor Oliphant sta benissimo è l’esordio letterario della scozzese Gail Honeyman. Vincitore del premio Costa First Novel Award si è rivelato un vero e proprio caso editoriale. La protagonista Eleanor sta bene, anzi benissimo, come recita la copertina. Lavora nello stesso ufficio da nove anni e nessuno le chiede mai informazioni su che tipo di lavoro svolga. Ma non si lamenta. È anzi contenta di non doversi addentrare nei dettagli tortuosi delle note di credito.

by |Settembre 10th, 2018|

La bambina celeste – Francesco Borrasso

Edito dalla casa editrice Ad est dell’equatore, La bambina celeste è un libro di Francesco Borrasso. Un autore sconosciuto, un esordio letterario, un volume piccolo unicamente nella sua dimensione. Un imperativo, per me, acquistarlo. Mi ha attratto senza dubbio il titolo, ma la ragione vera è l’impossibilità di staccarmene dopo averne letto le prime parole. Daniel Alberti ha quarantacinque anni ed è un pittore. Un tempo aveva una figlia e una moglie.

by |Agosto 28th, 2018|
Naviga tra tutte le recensioni

Le nostre interviste

Le ultime novità editoriali

Aforismi, frasi celebri e piccoli passi

Videorecensione di "La rampicante" di Davide Grittani

“La rampicante” di Davide Grittani, pubblicato da LiberAria Editrice , è un piccolo gioiello. Racchiude una trama complessa, ricca di sfumature e contrasti, zeppa di contraddizioni e ambiguità, proprio come la vita. Una scrittura lineare, lucida, a tratti cinica. Ve ne suggerisco fortemente la lettura!Antonella Giustizieri

Pubblicato da My library su Venerdì 24 maggio 2019
Seguimi su Facebook

Supporta il nostro sito, se vuoi acquistare un libro usa uno dei link di affiliazione qui sotto, a te non costa nulla e MyLibraryBlog guadagna una piccola commissione! Grazie!

Fate come gli alberi: cambiate le foglie, ma conservate le radici. Quindi, cambiate le vostre idee ma conservate i vostri princìpi.

Victor Hugo
Le ultime novità editoriali Le nostre ultime recensioniLe recensioni più viste
Sommario
My Library - Recensioni libri e tanto altro...
Titolo
My Library - Recensioni libri e tanto altro...
Descrizione
MyLibraryBlog è uno spazio nato da una profonda passione per il mondo della cultura e della comunicazione digitale. Si propone di incoraggiare la lettura e la libertà di pensiero, sempre nel rispetto delle differenti opinioni altrui.
Autore
Publisher Name
My LibraryBlog
Publisher Logo