Orgoglio e pregiudizio

Riassunto e recensione del libro

Orgoglio e pregiudizioOrgoglio e pregiudizio, il più celebre romanzo della scrittrice britannica Jane Austen, fu scritto tra il 1796 e il 1797 originariamente con il titolo First impressions e poi pubblicato anonimamente in seguito ad un processo di revisione nel 1813.
Narra la storia della rispettabile famiglia Bennet composta dai genitori e dalle cinque sorelle Bennet: Jane, Elizabeth, Mary, Catherine e Lydia. Mrs Bennet è una donna priva di intelligenza, frivola, indelicata e capace di assumere dei comportamenti oltremodo imbarazzanti. Ha un unico scopo nella vita: trovare un buon marito alle figlie. Mr Bennet è al contrario intelligente, un gentiluomo prudente ma anche ironico e sarcastico in particolare nei confronti degli atteggiamenti della moglie e molto legato alla frizzante Elizabeth, la sua secondogenita.
Jane ed Elizabeth sono legate da sincero affetto e sono intelligenti e delicate, forse anche grazie all’influenza che il padre ha avuto su di loro; al contrario le sorelle minori Catherine e Lydia sono sciocche, prive di buon senso, interessate unicamente al divertimento e influenzate dagli atteggiamenti della madre.
Quando il giovane, ricco e scapolo Mr Bingley si trasferisce a Netherfield con le due sorelle e l’amico Fitzwilliam Darcy, vicino alla tenuta dei Bennet, Mrs Bennet freme all’idea di creare prima possibile l’occasione di presentargli le figlie.

“E’ un fatto universalmente noto che uno scapolo provvisto di un cospicuo patrimonio non possa fare a meno di prendere moglie. Per poco che si conoscano i sentimenti o le intenzioni di un uomo ricco e senza moglie al momento del suo primo apparire in un certo luogo, questo fatto è così radicato nella mente delle famiglie del vicinato, che egli viene considerato legittima proprietà dell’una o dell’altra delle loro delle loro figliuole.”

Ed è infatti al ballo tenuto dal vicino Sir Lucas che Jane, la maggiore delle Bennet, e Bingley si conoscono e successivamente si innamorano. Ma mentre Bingley, durante il ricevimento, si diverte e balla continuamente con Jane, l’amico Darcy resta in disparte, balla raramente e parla solo con le sorelle di Mr Bingley che conosce bene. Questo atteggiamento gli procura la considerazione di ricco signore superbo e altezzoso. E quando Darcy definisce Elizabeth “appena passabile, ma non abbastanza bella da tentarlo”, la seconda delle Bennet lo prende definitivamente in antipatia. Il giorno dopo il ballo, le sorelle Bennet si recano nella vicina città di Meryton, luogo in cui viene dispiegato l’esercito e dove conoscono Mr Whickham. Questi dichiara di aver vissuto a lungo durante l’infanzia con Mr Darcy e confida ad Elizabeth di essere stato derubato dell’eredità lasciatagli dal padre di Mr Darcy proprio per la cattiveria e la gelosia del figlio nei suoi confronti. Nei giorni successivi Jane si reca a trovare Miss Bingley, ma colta da un temporale che le provoca un seria influenza, è costretta a rimanere per alcuni giorni a casa dei Bingley. Il padrone di casa, già invaghitosi di Jane è felicissimo di averla sotto lo stesso tetto. Non altrettanto felici di questo soggiorno sono Darcy e Miss Bingley. Elizabeth, preoccupata per la salute della sorella, si reca dai Bingley per assisterla. Ed è proprio in questa occasione che Mr Darcy approfondisce la sua conoscenza e si scopre innamorato di lei, suo malgrado. Nel frattempo la tenuta dei Bennet, Longbourn, viene scossa dall’arrivo del cugino Mr Collins, pastore presso la tenuta di Lady Catherine De Bourgh nel Hertfordshire. Non avendo avuto Mr Bennett figli maschi, Mr Collins è l’erede di Longbourn. E’ infatti arrivato dai Bennett con l’intenzione di sposare una delle figlie ed evitare che alla morte del padre queste si trovino senza un tetto sopra la testa. La sua scelta cade sulla bella primogenita Jane, ma la madre le fa capire che Jane è già impegnata. Esclusa Jane si butta a capofitto nel corteggiamento di Elizabeth che però lo rifiuterà senza possibilità di ripensamenti. Durante un ballo organizzato da Mr Bingley, l’interesse di questi per Jane diviene palese, mentre i sentimenti di Jane, che ha semplicemente paura di esporsi, rimangono un po’ nell’ombra. L’amico Darcy si convince che Jane non è innamorata; inoltre il comportamento frivolo delle sorelle minori Catherine e Lydia, nonché l’incapacità di tenere un comportamento sociale decoroso dei genitori lo inducono a allontanare Bingley da Netherfield per evitare un matrimonio poco vantaggioso. Jane ne rimane addolorata ed Elizabeth crede ancor più nella pochezza di buoni sentimenti di Mr Darcy capace di influenzare l’amico senza pensare alle sofferenze che i suoi comportamenti causano. In seguito Mr Darcy e Elizabeth si incontreranno nuovamente e il giovane non potrà fare a meno di confessare il suo sentimento per lei. Ma Elizabeth non ama la presunzione e l’arroganza di chi si crede superiore. Ed inoltre il pregiudizio nutrito da tempo nei suoi confronti non le lascerà scampo… Non procedo oltre nella descrizione della trama perché merita davvero di essere letta.

I temi principali del romanzo sono proprio l’orgoglio di classe di Mr Darcy che dall’alto della sua posizione economica e sociale crede di non poter ricevere alcun rifiuto e il pregiudizio di Miss Elizabeth Bennet che crede invece di sapere e di conoscere una persona da ciò che si dice di lei. E’ una storia d’amore, anzi è una delle più belle storie d’amore mai scritte. Una storia poetica, ironica e intelligente i cui personaggi sono caratterizzati nei comportamenti e nella psicologia in maniera dettagliata e precisa. Romantica senza essere melensa e dolce senza sciocchi sentimentalismi. Differenze di classe, satira delle vanità e debolezze della vita domestica osservate da uno spirito arguto e implacabile. E’ un racconto davvero splendido che non può mancare nella biblioteca di un appassionato lettore.
Un libro delizioso.

www.my-libraryblog.com

Orgoglio e pregiudizio

Orgoglio e pregiudizio

Bur. 2013

‘‘è una verità universalmente riconosciuta che uno scapolo in possesso di una discreta fortuna debba essere in cerca di una moglie.” Quel che pare più difficile stabilire è come una ragazza intelligente, brillante e carina, ma senza patrimonio possa sposare liberamente l’uomo che ama. La famiglia di Jane ed Elizabeth Bennet è tutt’altro che distinta: la mamma pensa solo ad accasare le sue ragazze senza darsi la pena di nasconderlo, le figlie minori corrono sfacciatamente dietro ai giovani...

Orgoglio E Pregiudizio E Zombie

Orgoglio E Pregiudizio E Zombie

Editrice Nord. 2010

DA QUESTO ROMANZO IL FILM PPZ - PRIDE + PREJUDICE + ZOMBIES È cosa nota e universalmente riconosciuta che uno zombie in possesso di un cervello debba essere in cerca di altro cervello. Così inizia Orgoglio e pregiudizio e zombie, versione fedelmente aggiornata del celeberrimo (e amatissimo) capolavoro di Jane Austen, grazie a numerose scene «inedite» in cui, a farla da protagonisti, sono appunto gli zombie. Pubblicato da una piccola casa editrice americana, questo romanzo ha suscitato...

Orgoglio e pregiudizio

Orgoglio e pregiudizio

Giunti Editore. 2015

ePub: FL2986

Orgoglio e pregiudizio letto da Paola Cortellesi. Audiolibro. CD Audio formato MP3

Orgoglio e pregiudizio letto da Paola Cortellesi. Audiolibro. CD Audio formato MP3

Emons Audiolibri. 2016

8,00
€6,80
Free shipping
9,00
€7,65
Free shipping
3,90
€3,70
Free shipping
Last updated on 2017-04-04 11:25 pm CEST
Un'incisione nascosta di Jane Austen sulle banconote da 5 sterline

Un'incisione nascosta di Jane Austen sulle banconote da 5 sterline

2016-12-07 - LifeStar.it

All'inizio non avevo idea di cosa realizzare ma quando ho scoperto che nel 2017 sarebbe caduto il duecentesimo anniversario della morte di Jane Austen e che la sua immagine sarebbe apparsa poi sulle nuove banconote da 10 sterline, mi è sembrata la...

Amore e inganni: il nuovo film ispirato all'opera di Jane Austen

Amore e inganni: il nuovo film ispirato all'opera di Jane Austen

2016-12-09 - DailyNews 24

di Douglas McGrath e l'intenso “Orgoglio e Pregiudizio” di Joe Wright con Keira Knightley, dal 7 dicembre è possibile vedere al cinema “Amore e inganni” di Whit Stillman, il film ispirato a uno dei romanzi giovanili meno noti di Jane Austen: “Lady...

«Amore e inganni» con brio - Il Sole 24 ORE

«Amore e inganni» con brio - Il Sole 24 ORE

2016-12-03 - Il Sole 24 Ore

Non è certo semplice sorprendere nel 2016 con un film tratto da un'opera di Jane Austen, autrice da cui il mondo del cinema prende ispirazione sin dal 1940...

Amori e Inganni, Jane Austen torna al cinema con il film di Whit ...

Amori e Inganni, Jane Austen torna al cinema con il film di Whit ...

2016-11-28 - Diregiovani

amori e inganni ROMA – Dal 1 dicembre Jane Austen torna al cinema con il film di Whit Stillman, Amori e Inganni. La pellicola – una commedia divertente – prende spunto dal romanzo giovanile della scrittrice di Orgoglio e pregiudizio, Lady Susan, un...

Commenti

commenti

Top