Orgoglio e pregiudizio – Jane Austen

2018-09-08T09:29:03+00:00 By |
IBS Amazon
LaFeltrinelli Mondadori
IBS Amazon LaFeltrinelli Mondadori

Orgoglio e pregiudizio – Orgoglio e pregiudizio è il più celebre romanzo della scrittrice britannica Jane Austen. Fu scritto tra il 1796 e il 1797, originariamente con il titolo First impressions, e poi pubblicato anonimamente in seguito ad un processo di revisione nel 1813.
Racconta la storia della famiglia Bennet composta dai genitori e dalle cinque sorelle Bennet: Jane, Elizabeth, Mary, Catherine e Lydia. Mrs Bennet, il cui solo scopo nella vita è quello di trovare un buon partito per le figlie, è una donna superficiale e inopportuna, capace di comportamenti sciocchi e spiacevoli. Mr Bennet per converso, è un gentiluomo prudente, ironico ed avveduto, legatissimo alla briosa secondogenita Elizabeth.
Jane ed Elizabeth, unite da un profondo legame, sono fanciulle delicate e intelligenti. Totalmente differenti le sorelle minori Catherine e Lydia. Quest’ultime, influenzate dalla madre, hanno come soli interessi  il divertimento e le banalità. Quando il giovane, ricco e scapolo Mr Bingley, si trasferisce a Netherfield con le due sorelle e l’amico Fitzwilliam Darcy, vicino alla tenuta dei Bennet, Mrs Bennet freme all’idea di creare prima possibile l’occasione di presentare loro le figlie.



“E’ un fatto universalmente noto che uno scapolo provvisto di un cospicuo patrimonio non possa fare a meno di prendere moglie. Per poco che si conoscano i sentimenti o le intenzioni di un uomo ricco e senza moglie al momento del suo primo apparire in un certo luogo, questo fatto è così radicato nella mente delle famiglie del vicinato, che egli viene considerato legittima proprietà dell’una o dell’altra delle loro delle loro figliuole.”

Ed è infatti al ballo tenuto dal vicino Sir Lucas che Jane, la maggiore delle Bennet, e Bingley si conoscono. Ma mentre Bingley, durante il ricevimento, si diverte e balla sempre con Jane, l’amico Darcy resta in disparte, danza raramente e si intrattiene solo con le sorelle di Mr Bingley, che conosce bene. Questo comportamento suscita l’impressione di ricco signore superbo e altezzoso. E quando Darcy definisce Elizabeth “appena passabile, ma non abbastanza bella da tentarlo”, la seconda delle Bennet lo prende naturalmente in antipatia. Il giorno dopo il ballo, le sorelle Bennet, nella vicina città di Meryton, conoscono Mr Whickham il quale dichiara di aver vissuto a lungo con Mr Darcy e confida ad Elizabeth di essere stato derubato dell’eredità proprio da lui. Nei giorni successivi Jane, recatasi a trovare Miss Bingley, viene colta da un temporale  e da una successiva influenza che la costringe a rimanere a casa dei Bingley. Il padrone è molto felice di averla sotto lo stesso tetto, perché già invaghitosi di lei. Non così Darcy e Miss Bingley. Elizabeth, preoccupata per la salute della sorella, si reca dai Bingley per assisterla. Ed è qui che Mr Darcy la conosce meglio e si scopre innamorato di lei. Ma altri eventi andranno a supportare l’iniziale cattiva opinione su Mr Darcy da parte di Elizabeth.




I temi principali del romanzo sono proprio l’orgoglio di classe di Mr Darcy e il pregiudizio di Miss Elizabeth Bennet. L’uno crede di non poter ricevere alcun rifiuto, grazie alla sua ricchezza e alla sua posizione sociale; l’altra pensa di poter comprendere una persona da ciò che si dice di lei. E’ una splendida storia d’amore, impreziosita dall’ ironia e dall’intelligenza della narrazione. Sa essere romantica e delicata la Austen, ma anche arguta nello stilizzare le differenze sociali, perspicace nel portare alla luce le vanità e le debolezze della vita domestica. E’ un racconto immancabile nella libreria di un appassionato lettore.
Un libro delizioso.

Ti è piaciuta la recensione di Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen? Condividila su Facebook

www.my-libraryblog.com

Acquista ora

Acquista ora

Acquista ora

Compra il libro in uno dei più grandi portali italiani!

IBS Amazon
LaFeltrinelli Mondadori