Vox – Christina Dalcher

2018-09-27T13:53:59+00:00 By |
IBS Amazon
LaFeltrinelli Mondadori
IBS Amazon LaFeltrinelli Mondadori

Christina Dalcher

6 Settembre 2018

Edito Nord, esce il 6 settembre il romanzo distopico Vox di Christina Dalcher. In un’America governata da estremisti religiosi, le donne non possono pronunciare più di cento parole al giorno. Ciascuna donna è munita di un braccialetto al polso che conta le parole proferite ed emana una scossa elettrica al superamento del numero consentito. Al governo ci sono i Puri, personaggi nei quali si concentra fanatismo religioso e maschilismo, che nutrono la loro retorica di richiami ai “sani” valori del passato. Le donne devono rinunciare anche al lavoro, al passaporto e al conto in banca. La disubbidienza comporta la segregazione in luoghi lontani dalle città, ai lavori forzati, dove vengono spediti anche omosessuali, adulteri e oppositori al regime, naturalmente. Jean McClellan, la protagonista del romanzo, è una linguista proprio come l’autrice e riesce, grazie alla sua professione, a escogitare un piano per salvarsi. Un esordio letterario che si preannuncia molto interessante. Buona lettura

Acquista ora

Acquista ora

Acquista ora
Descrizione

Jean McClellan è diventata una donna di poche parole. Ma non per sua scelta. Può pronunciarne solo cento al giorno, non una di più. Anche sua figlia di sei anni porta il braccialetto conta parole, e le è proibito imparare a leggere e a scrivere. Perché, con il nuovo governo al potere, in America è cambiato tutto. Jean è solo una dei milioni di donne che, oltre alla voce, hanno dovuto rinunciare al passaporto, al conto in banca, al lavoro. Ma è l’unica che ora ha la possibilità di ribellarsi. Per se stessa, per sua figlia, per tutte le donne. Limite di 100 parole raggiunto.

Compra il libro in uno dei più grandi portali italiani!

IBS Amazon
LaFeltrinelli Mondadori