L’esclusa

Riassunto e recensione del libro

L'esclusa

Pubblicato nel 1901 sulla rivista La Tribuna, L’Esclusa, che in origine si chiamava Marta Ajala dal nome della protagonista, è il primo romanzo di Luigi Pirandello.
Il racconto è ambientato in Sicilia, dapprima nel paese natale di Marta dove regnano pregiudizio e condanna morale e, successivamente, a Palermo, luogo di potenziale realizzazione sociale ed esistenziale dove questa si trasferisce. Marta è una giovane donna ripudiata dal marito Rocco, il quale crede di essere stato vittima di un tradimento. A scatenare il comportamento di Rocco è una lettera che un giovane del luogo, deputato al Parlamento, di nome Gregorio Alvignani, ha indirizzato a Marta. Il suo ripudio crea enormi sofferenze all’interno della famiglia di Marta al punto che il padre, chiusosi in se stesso, per il dolore e l’umiliazione muore dopo qualche settimana lasciando sul lastrico l’intera famiglia. Marta, nonostante sia innocente e stia attendendo un bimbo da Rocco, viene emarginata e costretta a subire vergogna ed umiliazione. Quando il bisogno economico diventa impellente, ricomincia a studiare e partecipa ad un concorso per il posto di maestra nella scuola del paese, ma nonostante Marta riesca a vincerlo, non ottiene il posto. Nessun genitore del paese avrebbe mai accettato un’insegnante per i propri figli infangata dall’onta dell’adulterio. Così accetta di trasferirsi a Palermo insieme alla madre e alla sorella, dove ottiene, grazie all’intervento dell’Alvignani, ormai divenuto senatore, un posto in un collegio. Qui la vita migliora notevolmente perché nessuno conosce il suo passato e le cose sembrano finalmente andare per il verso giusto. Incontra nuovamente l’Alvignani e questa volta, credendo di essere innamorata di lui, cede alle sue lusinghe e rimane incinta. Nel contempo la sofferente madre di Rocco, che da giovane ha subito la stessa ingiusta sorte di Marta, la chiama al suo capezzale insieme al figlio. Rocco si è infatti finalmente convinto dell’innocenza di Marta e, non avendola dimenticata, vorrebbe di nuovo averla con sé. Insieme assistono alle ultime ore della madre, ma a questo punto Marta non può fare a meno di confessargli che si, stavolta, ha veramente avuto una storia con l’Alvignani. Quest’ultimo però, per timore di perdere la reputazione, la condizione sociale e politica guadagnata, cerca addirittura di far riconciliare Marta e Rocco. Alla fine paradossalmente Marta viene riabilitata e accolta dal marito quando in effetti un tradimento si è ormai consumato. Ripudiata da innocente e riabilitata da “colpevole”. Il tema del contrasto tra ciò che appare e ciò che è viene evidenziato attraverso un racconto ricco di descrizioni dettagliate sia di luoghi che di persone. Persone che sono ben delineate dal punto di vista caratteriale con il loro lato psicologico e quello culturale-sociale.
L’emarginazione fomentata da dicerie e l’oppressione che ne scaturisce, i pregiudizi di una cultura e di un ambiente fortemente maschilista e il dramma di chi rifiuta o non è in grado di confrontarsi e di comunicare sono i temi principali di questo romanzo. E poi ancora l’influenza della logica paterna, la cultura del sospetto e il ripudio come unica soluzione possibile perché accettata e riconosciuta dai più, le difficoltà di riscatto sociale da una condizione femminile stereotipata arricchiscono ulteriormente la narrazione con amara paradossalità e pessimismo.

www.my-libraryblog.com

L'Esclusa

L'Esclusa

FV Éditions. 2016

Questo libro racconta la storia sorprendente di una donna sospettata di adulterio.

L'esclusa, romanzo

L'esclusa, romanzo

L'esclusa. Ediz. integrale

L'esclusa. Ediz. integrale

Tutti i romanzi di Luigi Pirandello

Deledda e Fojanesi: due scrittrici da romanzo per Pirandello

Deledda e Fojanesi: due scrittrici da romanzo per Pirandello

2016-11-28 - CronacaComune

Martedì 29 novembre 2016 alle 17 nella biblioteca del Centro documentazione donna (Cdd), in via Terranuova 12/b a Ferrara, Luciana Fabi parlerà di "Grazia Deledda e Giselda Fojanesi: due scrittrici e Pirandello ". L'incontro è organizzato in...

La sessualità femminile: Pirandello contro Tinto Brass

La sessualità femminile: Pirandello contro Tinto Brass

2016-12-10 - Secolo Trentino

Quest'oggi si celebrano 80 anni dalla morte di Luigi Pirandello, considerato da molti il più grande drammaturgo a cui l'Italia abbia dato i natali. Le opere e il pensiero di Pirandello sono sempre stati considerati fonte di La donna è il risultato...

GIORNATA INTERNAZIONALE PER L'ELIMINAZIONE DELLA ...

GIORNATA INTERNAZIONALE PER L'ELIMINAZIONE DELLA ...

2016-11-24 - Nebrodi e Dintorni (Blog)

con lo spettacolo teatrale, riservato agli studenti degli Istituti superiori di Lentini, che si è svolto al cine Teatro Odeon di Lentini. Il registra Salvatore Guglielmino ha portato in scena “L'Esclusa” di Luigi Pirandello riadattata dallo stesso...

Un "Berretto a sonagli" tutto agrigentino con Jannuzzo, Bellomo e ...

Un "Berretto a sonagli" tutto agrigentino con Jannuzzo, Bellomo e ...

2016-11-13 - Agrigento Notizie

Un nuovo adattamento del capolavoro di Luigi Pirandello, firmato dal regista e produttore agrigentino Francesco Bellomo, debutterà nella Capitale il 22 novembre, con repliche fino al 4 dicembre. Protagonista un altro agrigentino “doc”, come Ciampa...

Commenti

commenti

Top