Cuore di tenebra

Riassunto e recensione del libro

Cuore di tenebraJoseph Conrad pubblicò Cuore di tenebra, il cui titolo originario era Heart of Darkness, nel 1899. E’ considerato uno dei classici della letteratura del XIX secolo.
Charlie Marlow è la voce narrante di questo racconto. Nell’attesa del momento propizio per risalire la corrente del Tamigi, questi racconta a un gruppo di marinai una sua precedente esperienza.

“Il Nelle, una iole da crociera, ruotò sull’ancora senza alcun tremolio delle vele e si immobilizzò. La marea era alta, il vento si era quasi del tutto placato e, dal momento che stavamo discendendo il fiume, l’unica cosa da fare era fermarsi ad aspettare il riflusso.”

Marlow, sin da bambino si sentiva attratto da un punto particolare del globo: un fiume dalle sembianze di un serpente che, benché non venga mai nominato, risulta essere il fiume Congo in Africa. Diventato adulto, tramite l’intercessione di una vecchia zia, riesce a farsi affidare un battello a vapore per una spedizione proprio lungo quel fiume e a farsi assumere da una Compagnia per il trasporto dell’avorio. Apparizioni orribili, scene inquietanti, violenze inaudite sugli indigeni turbano il viaggio. Addentratosi nel continente giunge alla sede della compagnia che si trova in uno stato di completo abbandono. Così parte alla ricerca dell’agente che avrebbe dovuto riceverlo e di cui non si sa più nulla: Kurtz. Questi è una figura carismatica, per certi versi ipnotica e magica. Quando Marlow arriva nella nuova stazione si scontra con gli indigeni che ritengono Kurtz una divinità. Infatti nonostante Kurtz sia bisognoso di cure impediscono a chiunque di portarlo via e lo stesso Kurtz non desidera ritornare alla civiltà occidentale. Marlow riesce però a trascinarlo sul battello e ad allontanarsi mentre i selvaggi seguono con lo sguardo e per l’ultima volta il loro idolo.

La storia di Cuore di tenebra è un viaggio nel mistero; è la storia di una assurda ossessione. Kurtz è inquietante; Kurtz entra nel mondo della tenebra per non uscirne mai più. Il suo vivere rintanato nel cuore della foresta, l’incredibile quantità di avorio che invia alla Compagnia, l’adorazione che gli indigeni provano per lui e il suo voler essere un idolo per gli indigeni sono tutte caratteristiche che lasciano un terribile senso di angoscia. Rappresenta l’uomo che per forza e intelligenza sconfina oltre l’umano per diventare animale e dio.
La lettura di Cuore di tenebra trasmette disagio. Non si può non uscirne turbati. La cinica e delirante colonizzazione dell’uomo bianco con la sua potenza, la sua follia e la sua degenerazione provoca scie di morte e denaro. Ma non è solo questo: in Marlow, in quella voce narrante il lettore può identificarsi. La gente comune e cosiddetta “normale” può riflettersi in lui. E lui rappresenta desiderio di libertà, incoscienza, ma soprattutto indifferenza o forse inerzia grazie alla quale si fa scivolare addosso gli orrori del colonialismo. Marlow non è in grado di rivelare che la “tenebra” è del mondo occidentale il quale si nasconde dietro la falsa morale del portare progresso e civiltà per distruggere e sfruttare le altre culture.

A questo racconto è liberamente ispirato il film diretto da Francis Ford Coppola, Apocalypse Now. E’ ambientato al tempo della guerra in Vietnam ed anche qui la storia narra della risalita di un fiume alla ricerca di un personaggio di nome Kurtz.

Ho trovato questo racconto difficile, nonostante la brevità e non è riuscito a coinvolgermi fino in fondo. A tratti indecifrabile. Probabilmente la forza di Conrad sta proprio in questa caratteristica.

www.my-libraryblog.com

Cuore di tenebra

Cuore di tenebra

Giunti Editore. 2015

ePub: FL3107

Cuore di tenebra (Mondadori)

Cuore di tenebra (Mondadori)

Edizioni Mondadori. 2010

L'incontro con la tremenda realtà dello schiavismo nell'Africa centrale, la rivelazione dei guasti della solitudine, un confronto inquietante col diverso e col primitivo. Il capolavoro del grande narratore inglese d'origine polacca Joseph Conrad (1857-192

Cuore di tenebra e altri racconti d'avventura

Cuore di tenebra e altri racconti d'avventura

Newton Compton Editori. 2011

Introduzione di Bruno TraversettiTraduzione di Flaminio Di BiagiEdizioni integraliI temi salienti dell’opera narrativa di Joseph Conrad vengono riproposti in questo volume attraverso una scelta di alcuni tra i più rappresentativi romanzi dello scrittore: in Karain: un ricordo e ne La laguna si svolge l’incontro di due culture sullo sfondo di un Oriente magico e misterioso, mentre Il ritorno, Domani, Amy Foster e Gli idioti sono ambientati in Occidente, e sembrano alludere al disagio...

Due racconti africani

Last updated on 2017-02-16 5:04 am CET

Un mal d'Africa grottesco ed esplosivo

2016-12-11 - il Giornale

Un centinaio di pagine prima Adriko, il killer anarcoide, aveva detto di voler sterminare tutti gli dèi. Intorno all'ultimo, fosforico romanzo di Denis Johnson, Mostri che ridono, molti hanno citato Cuore di tenebra di Joseph Conrad. Troppo comodo...

Il cuore di tenebra dell'inarrivabile Kurtz

2016-12-01 - La Stampa

Tra noi e Marlow, il protagonista del romanzo Cuore di tenebra di Joseph Conrad, c'è una certa distanza. Il suo viaggio in Africa, raccontato in prima persona, ci viene riferito da un anonimo narratore con un testo quasi interamente tra virgolette...

I Maestri dell'Avventura: Cuore di tenebra

2016-12-03 - Comicus

Il nuovo volume di cui vi parliamo in questo articolo invece è tratto da uno dei romanzi più importanti del XX secolo, Cuore di tenebra, il capolavoro di Joseph Conrad, originariamente pubblicato nel 1902, riadattato da Giovanni Masi sui neri...

I Maestri dell'Avventura: Cuore di Tenebra – Recensione

I Maestri dell'Avventura: Cuore di Tenebra – Recensione

2016-12-10 - HavocPoint.it (Blog)

Con Cuore di Tenebra finisce la nostra serie di recensioni dedicate alla collana I Maestri dell'Avventura presentata da Roberto Recchioni. Scritto nel 1899 da Joseph Conrad il romanzo è diventato in breve tempo un vero e proprio classico della...

Commenti

commenti

Top