Esco a fare due passi – Fabio Volo

Pubblicato nel 2001 per Mondadori, Esco a fare due passi è il primo romanzo di Fabio Volo. Suo protagonista è un dj ventottenne chiamato Nico appassionato di musica ed eterno Peter Pan. Nico si sente un immaturo e cerca di tenersi lontano da ogni responsabilità. Decide perciò di farsi un regalo di compleanno: scrivere a se stesso una lettera che potrà leggere unicamente quando saranno trascorsi cinque anni. Ed è così che Nico ci racconta le sue giornate, quelle buone e quelle no, le sue amicizie e i suoi rapporti con i genitori. Alla stregua di un diario di adolescente

Il giorno in più – Fabio Volo

Lavoro ultimo di F. Volo, “Il giorno in più” è la storia di un 35enne single, Giacomo. Giacomo ha avuto molte donne in passato ma nessun rapporto serio in cui valesse la pena credere davvero. Ha una storia familiare difficile alle spalle e il suo nucleo familiare è costituito dalla madre, molto protettiva e insoddisfatta, e dalla nonna, sempre presente, dall'infanzia fino alla maturità; il padre, invece, lo ha abbandonato in tenera età, con ovvie ripercussioni sul suo relazionarsi con il mondo. La migliore amica di Giacomo è Silvia. Silvia lo conosce più di chiunque altro, sa esattamente cosa Giacomo

Top