Libri2019-12-03T15:54:41+00:00

Libri – Le ultime recensioni

L’evento – Annie Ernaux

L’evento

Che la clandestinità in cui ho vissuto quest’esperienza dell’aborto appartenga al passato non mi sembra un motivo valido per lasciarla sepolta. Tanto più che il paradosso di una legge giusta è quasi sempre quello di obbligare a tacere le vittime di un tempo, con la scusa che «le cose sono cambiate». Ciò che è accaduto resta coperto dallo stesso silenzio di prima. È proprio perché nessun divieto pesa più sull’aborto che, mettendo da parte la percezione collettiva e le formule necessariamente semplificate imposte dalle battaglie degli anni Settanta – «violenza sulle donne» eccetera -, io posso affrontare, in tutta la sua realtà, questo evento indimenticabile.

Tradotto da Lorenzo Flabbi e pubblicato lo scorso novembre da L’orma editore, L’evento, scritto da Annie Ernaux e uscito per Gallimard nel 2000, è un libro testimonianza che riporta l’esperienza di una ragazza che cerca di abortire in un mondo e in un tempo che non lo consentono. È l’ottobre del 1963 quando a Rouen una studentessa ventitreenne attende da più di una settimana che le venga il ciclo. Quando il sospetto si trasforma nella certezza di una gravidanza si apre un angoscioso periodo della sua vita caratterizzato dalla ricerca di un modo di interromperla clandestinamente. L’aborto in Francia è illegale come in molti altri paesi e non soltanto la parola aborto è impronunciabile, ma rappresenta una vergogna, un misero fallimento personale e sociale.

Era impossibile determinare se l’aborto era proibito perché era un male o se era un male perché era proibito.

L’evento restituisce una voce a molte donne escluse dalla storia e dalla società. Con la sua scrittura secca ed affilata, Ernaux narra le richieste di aiuto, la solitudine, gli incontri sbrigativi con i medici, le conversazioni con i maschi affascinati da lei perché hanno dinanzi una donna potenzialmente disponibile o che sta per commettere un reato.
Un libro con il quale la scrittrice ha cancellato l’unico senso di colpa a proposito di questo evento, che le sia successo senza farne nulla.
Un libro che suggerisco di leggere senza indugio.

 

by |Dicembre 03, 2019|

Il vichingo nero – Bergsveinn Birgisson

Grazie a Iperborea ho conosciuto la storia de “Il vichingo nero”, opera dello scrittore e ricercatore di filologia norrena, Bergsveinn Birgisson. Un libro molto interessante che a distanza di ben trenta generazioni è stato capace di narrare, è il primo a farlo, le imprese di Geirmund Pelle Scura nella Norvegia del IX secolo. Data la scarsità e talvolta anche la contraddittorietà delle fonti, sono state indispensabili la caparbietà e la preparazione di Birgisson per ricostruire la storia dimenticata di Geirmund. Una ricerca laboriosa che ha spaziato tra archeologia, antropologia, genetica, biologia, linguistica ed è stata corredata da ipotesi personali, fantasia e poesia laddove le fonti non consentivano una reale prosecuzione. Figlio del re Hjör e di una donna sami della Siberia fu discriminato a causa dei suoi tratti mongoli, ma quando partì all’esplorazione dei fiordi norvegesi costruì un impero basato sulla caccia del tricheco e sul commercio dei prodotti da esso derivati.

by |Novembre 20th, 2019|

Contro l’empatia. Una difesa della razionalità – Paul Bloom

Paul Bloom, esperto riconosciuto a livello internazionale di psicologia dell’età evolutiva e professore alla Yale University, si è impegnato in “Contro l’empatia” nell’ardua impresa di dimostrare quanto l’empatia ci porti ad esprimere giudizi sbagliati e prendere decisioni irrazionali. Nel corso degli ultimi due anni, quando le persone mi chiedevano a cosa stessi lavorando, rispondevo che stavo scrivendo un libro. Mi chiedevano dettagli e io dicevo: “È sull’empatia.” Tendevano a sorridere e annuire quando pronunciavo quella parola, poi aggiungevo: “Sono contro.” Questo di solito generava una risata. Ero sorpreso da tale reazione, ma ho imparato che essere contro l’empatia è come essere contro i gattini – una visione considerata così stravagante da non poter essere seria

by |Ottobre 24th, 2019|

La pioggia gialla – Julio Llamazares

È l'ultimo abitante di Ainielle, un paese abbandonato dei Pirenei sulle montagne di Sobrepuerto. Si chiama Andrés ed è il protagonista di “La pioggia gialla” di Julio Llamazares, pubblicato da Il Saggiatore. Se ne sono andati tutti, tranne lui. Dei pastori e dei contadini, dei giovani e degli anziani, non è rimasto che lui.

by |Ottobre 15th, 2019|

I’m every woman – Liv Strömquist

“I'm every woman” di Liv Strömquist, pubblicato da Fandango editore, è stata una lettura divertente e leggera. Leggera non nel senso di superficiale, ma nel significato più profondo e positivo del termine “leggera”. Liv Strömquist riflette su quel famoso detto secondo il quale dietro ogni grande uomo ci sarebbe una grande donna. E lo fa in modo sfrontato, sarcastico ed estremamente ironico. L’autrice scardina convenzioni, diverge da luoghi comuni, valica modalità di trattazione, eccessivamente “formali”, di argomenti serissimi, come le questioni di genere, risultando efficace ed incisiva.

by |Ottobre 8th, 2019|

Il gatto di piazza Wagner – Diego Lanza

Unica prova narrativa di Diego Lanza, noto invece per la sua fondamentale e copiosa produzione diretta alla comprensione della cultura classica, “Il gatto di piazza Wagner” è un libro prezioso per il suo contenuto e per essere il primo di una nuova collana de L’orma editore, I Trabucchi. Ho pensato all’antica macchina da pesca “che un uomo solo non basta a manovrare”, alla sua imponente costruzione. Ho considerato il meccanismo perfetto e antico del trabucco ed ho immaginato la situazione del gettare le reti per raccogliere non pesci, ma storie, volti, voci di grande valore.

by |Settembre 30th, 2019|

Le nostre interviste

110, 2019

Intervista a Lorenzo Marone

Uno degli incontri più belli dell'estate appena trascorsa. Nell'ambito del "Salento Book Festival" è stato un piacere fare quattro chiacchiere con Lorenzo Marone. Lorenzo, è un vero piacere conoscerti. Da avvocato a scrittore, quanto è stato difficile questo percorso? Sei stato osteggiato o facilitato in qualche modo? È un piacere anche per me. No, non sono stato osteggiato. Mio padre è avvocato e non mi ha mai fatto pesare la cosa. Poi ho avuto la fortuna di avere una moglie che ha capito e aveva come interesse la mia realizzazione personale. Anzi, da questo punto di vista, devo proprio ringraziare chi mi è stato accanto. Non ho dovuto combattere su questo e nessuno mi ha messo i bastoni tra le ruote. Nella vita sono stato fortunato e se ho dovuto combattere una guerra questa è sempre stata solo con me stesso.

2407, 2019

Intervista a Barbara Palombelli

Intervista a Barbara Palombelli - Grazie Barbara di aver accettato questa intervista. Cercherò di essere sintetica perché immagino che questa sia per lei una serata impegnativa tra la presentazione di Corigliano d’Otranto e quella di Nardò. Come nasce questo libro, questo desiderio di raccontarsi?Grazie a lei. Tenevo una sorta di diario di alcuni ricordi, dell’adozione delle mie figlie, del galateo di mio padre, dei pensieri di mia nonna. Avevo dunque nel computer questi scritti; poi la casa editrice mi ha chiesto se avevo qualcosa da pubblicare. Così ho mandato quello che avevo già e, in seguito, intorno a questo è nato il libro.

Le ultime novità editoriali

Aforismi, frasi celebri e piccoli passi

Videorecensione di "La rampicante" di Davide Grittani

“La rampicante” di Davide Grittani, pubblicato da LiberAria Editrice , è un piccolo gioiello. Racchiude una trama complessa, ricca di sfumature e contrasti, zeppa di contraddizioni e ambiguità, proprio come la vita. Una scrittura lineare, lucida, a tratti cinica. Ve ne suggerisco fortemente la lettura!Antonella Giustizieri

Pubblicato da My library su Venerdì 24 maggio 2019
Seguimi su Facebook

Fate come gli alberi: cambiate le foglie, ma conservate le radici. Quindi, cambiate le vostre idee ma conservate i vostri princìpi.

Victor Hugo
Le ultime novità editoriali Le nostre ultime recensioniLe recensioni più viste
Sommario
My Library - Recensioni libri e tanto altro...
Titolo
My Library - Recensioni libri e tanto altro...
Descrizione
MyLibraryBlog è uno spazio nato da una profonda passione per il mondo della cultura e della comunicazione digitale. Si propone di incoraggiare la lettura e la libertà di pensiero, sempre nel rispetto delle differenti opinioni altrui.
Autore
Publisher Name
My LibraryBlog
Publisher Logo